.Nisargadatta Maharaj. La meraviglia è l'alba della sapienza

L’appercezione in cui tutto sorge, è questa la realtà. Un’appercezione pura e chiara, quella che chiamano l’occhio di Dio.Karl Renz

« La persona non- risvegliata vive nel suo mondo, la persona risvegliata vive nel mondo. » Andrew Cohen

Finché immagino "come dovrei essere", continuerò ad essere quello che sono ora.U.G.Krishnamurti

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito

Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita né la libertà né la sicurezzaBenjamin Franklin

In televisione non c'è la pubblicità, il mezzo televisivo è "solo" pubblicità.Dioniso 777


lunedì 25 maggio 2015

Cretinismo economico

Chiedeva un amico su facebook: che cosa è il cretinismo economico? Ho risposto così:
“Cretinismo economico è tante cose. In primo luogo, l’idea che esista l’economia e non l’economia politica. Poi l’idea che gli economisti vadano al governo in qualità di economisti e non come sostenitori di una politica economica o che i giornalisti economici siano espressione di una pluralità di punti di vista e politiche economiche differenti, soltanto perché scrivono sul Corriere di Bazoli, la Stampa di Agnelli, Il sole24ore di Confindustria, La Repubblica di De Benedetti, o parlano dalle reti mediaset di Berlusconi, da la Sette di Tronchetti Proveira-Pirelli, dalle reti di Murdoch, dalla Rai unionista-confindustriale-globalista-filostatunitense. Poi l’idea che abbassare le tasse ai ricchi possa essere una cosa utile “per l’economia”, senza dare per scontato che si tratta di un’idea diffusa da un “paraculo”. Poi l’Idea che uno Stato sia come una famiglia e per sostenersi debba prendere denaro in prestito da qualcuno. Poi l’idea folle e ovviamente smentita dai fatti, che Monti, siccome “esperto”, ci avrebbe salvato. Poi ignorare il ruolo che ha assunto la Banca d’Italia nella politica Italiana (Carli, Ciampi, Dini, Siniscalchi, Draghi), senza riflettere sul significato storico dell’evento e la quasi unicità del caso Italiano. E moltissime altre cose. Viviamo avvolti dal cretinismo economico e la maggioranza degli italiani, “intellettuali” compresi, ne è impregnata”.

1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina