.Nisargadatta Maharaj. La meraviglia è l'alba della sapienza

L’appercezione in cui tutto sorge, è questa la realtà. Un’appercezione pura e chiara, quella che chiamano l’occhio di Dio.Karl Renz

« La persona non- risvegliata vive nel suo mondo, la persona risvegliata vive nel mondo. » Andrew Cohen

Finché immagino "come dovrei essere", continuerò ad essere quello che sono ora.U.G.Krishnamurti

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito

Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita né la libertà né la sicurezzaBenjamin Franklin

In televisione non c'è la pubblicità, il mezzo televisivo è "solo" pubblicità.Dioniso 777


Upton Sinclair, “è difficile far capire qualcosa ad un uomo quando il suo stipendio dipende dal suo non capire”.


mercoledì 5 aprile 2017

Giornalisti Servi! Tutti contro Assad e Putin, ma qui nessuno è scemo!!

Fonte http://www.stopeuro.org/giornalisti-servi-tutti-contro-assad-e-putin-ma-qui-nessuno-e-scemo/
Ancora una volta la fabbrica del falso inventa i crimini della Russia, e di Assad, che presuppongono una stupidità assoluta da parte di Mosca e di Damasco per usare armi chimiche senza pensare alle conseguenze a livello mondiale di un gesto simile. Nè Putin, né Assad sono stupidi e non lo siamo nemmeno noi, è finito il tempo delle vostre bugie in prima pagina, la becera propaganda che vi impongono di divulgare per continuare questo teatrino che lascia morte e distruzione da troppo anni.
Con il fatto gravissimo, vergognoso e di una crudeltà assurda dell’attacco chimico, la stampa di potere si è rivelata per quel che è, ovvero serva e falsa, affidandosi a una centrale del falso come “L’osservatorio per i diritti umani in Siria” con sede a Londra e finanziato da tutti i “nemici” di Assad. I nostri “prestigiosi” (si fa per dire) giornali tra cui anche il Fatto Quotidiano, intitolavano la notizia “Assad attacca con le armi chimiche” ma dove sono le prove? Come può una testata giornalistica divulgare una notizia del genere senza una prova certa? Questi cari miei, sono gli stessi giornalisti che accusavano Saddam di possedere armi di distruzione di massa e ci raccontavano la storiella delle “fosse comuni” di Gheddafi in Libia, entrambe si sono rilevate false! Bufale belle e buone, in seguito smentite da loro stessi. Ma la guerra va giustifica in qualche modo no? Allora eccoli tutti “questi prestigiosi giornalisti” che si prestano a questo sporco gioco per poi piangere le vittime sui loro stessi giornali.
No, questa volta no, non siete più credibili, l’Occidente non ha mai rinunciato alla Siria e ora ne siamo certi, quel bombardamento viene da coloro che hanno le armi chimiche. E che  hanno bombardato i civili per far ricadere la colpa su Mosca e su Damasco. Un’altra, sanguinosa e mostruosa false flag operation. Fatta sapendo che l’esercito dei giornalisti mainstream la sventolerà senza sosta.

Salvini unico contro le cazzate dei media

Nessun commento:

Posta un commento