.Nisargadatta Maharaj. La meraviglia è l'alba della sapienza

L’appercezione in cui tutto sorge, è questa la realtà. Un’appercezione pura e chiara, quella che chiamano l’occhio di Dio.Karl Renz

« La persona non- risvegliata vive nel suo mondo, la persona risvegliata vive nel mondo. » Andrew Cohen

Finché immagino "come dovrei essere", continuerò ad essere quello che sono ora.U.G.Krishnamurti

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito

Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita né la libertà né la sicurezzaBenjamin Franklin

In televisione non c'è la pubblicità, il mezzo televisivo è "solo" pubblicità.Dioniso 777


lunedì 9 settembre 2013

Nulla di nuovo sotto il sole


Siccome il problema principale dell"umanita odierna,è costituito dai molteplici metodi di ipnosi collettiva,ripubblico miei post precedenti.
Non avere Coscienza è l"unico vero problema degli Umani,ecco i tantissimi sistemi che riescono ad ipnotizzarci.


Due o tre giorni dopo la partenza di G., stavo camminando per via
Troitsky; e improvvisamente vidi che l'uomo che veniva nella mia
direzione era addormentato. Non poteva esserci il minimo dubbio.
Benché i suoi occhi fossero aperti, camminava palesemente immerso in
sogni che correvano come nubi sul suo viso. Mi venne in mente che
se avessi potuto guardarlo abbastanza a lungo, avrei visto i suoi sogni,
ossia avrei compreso ciò che stava vedendo nei suoi sogni. Ma egli
passò oltre. Dopo di lui ne venne un altro, anch'egli addormentato.

Un cocchiere addormentato passò con due clienti addormentati. All'improvviso
mi vidi nella situazione del principe della 'Bella addormentata
nel bosco'. Attorno a me, tutti erano addormentati. Era una sensazione
precisa che non dava luogo a dubbi. Allora compresi che possiamo vedere, vedere con i nostri occhi, tutto un mondo che abitualmente non
vediamo. Queste sensazioni durarono parecchi minuti. Si ripeterono,
molto debolmente, il giorno dopo. Ma in seguito feci la scoperta che
cercando di ricordarmi di me, potevo intensificarle e prolungarle fino a
quando avevo abbastanza energia, per non essere distratto, ossia per non
permettere a tutto ciò che mi attorniava di attrarre la mia attenzione.
Dal momento in cui questa si lasciava distrarre, cessavo di vedere gli
'addormentati'. Perché ero evidentemente caduto nel sonno a mia volta




Tratto da; Frammenti di un insegnamento sconosciuto ,cliccando questo titolo su google è addirittura possibile leggere l"intero libro.Che gli uomini fossero addormentati non è da oggi, questo libro del 1915 ne rende bene l"idea.Probabilmente oggi siamo piu addormentati,siamo sommersi da milioni di desideri,sogniamo in continuazione di raggiungerli,ed i veri padroni del mondo,approfittano di questo fatto per rubarci anche le mutande,se fossimo veramente svegli,non potremmo di certo accettare questo folle mondo.Parlero spesso dei numerosi sonniferi che ci tengono addormentati.Consiglio vivamente questo libro,ha quei tempi i principali sonniferi erano la religione,  la famiglia patriarcale, e tutte le passate assurde morali installate da piccoli,oggi i sonniferi sono cambiati,ma sempre sonniferi sono.

Nessun commento:

Posta un commento