.Nisargadatta Maharaj. La meraviglia è l'alba della sapienza

L’appercezione in cui tutto sorge, è questa la realtà. Un’appercezione pura e chiara, quella che chiamano l’occhio di Dio.Karl Renz

« La persona non- risvegliata vive nel suo mondo, la persona risvegliata vive nel mondo. » Andrew Cohen

Finché immagino "come dovrei essere", continuerò ad essere quello che sono ora.U.G.Krishnamurti

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito

Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita né la libertà né la sicurezzaBenjamin Franklin

In televisione non c'è la pubblicità, il mezzo televisivo è "solo" pubblicità.Dioniso 777


sabato 1 settembre 2012

BALSEKAR BANCHIERE DI DIO


Mai avrei pensato di elogiare un ex banchiere,eppure ho utilizzato moltissimo le banche,i miei viaggi sono stati semplificati dalle banche.Un travel cheque poco ingombrante,e in una banca brasiliana uscivo con un marsupio offerto dalla stessa pieno di cruzado,nel laos addirittura,con qualche dollaro uscivo con dei sacchi pieni di moneta locale.Ora so come funziona questo schifoso giochetto,guardate questo video............

Eppure Balsekar un ex banchiere,anche lui in passato a mio modo di vedere uno degli esseri più spregevoli ,HA COMPRESO,questo suo eccezionale passaggio,mi ha spiegato chiaramente il perchè del mio risveglio...

Cosa è la felicità?
La felicità non è provare piacere costantemente.
Questo è un punto importante. Perché? Perché la dualità è la nozione base
del vivere quotidiano. Quindi, non potete provare piacere tutto il tempo.
Accettare questo fatto vuol dire felicità. Non accettarlo e volere una
particolare cosa, o non volere una cosa particolare, vuole dire infelicità.
Accettare qualsiasi cosa – è la felicità finale. Per questo dico: lascia che la vita
scorra.
Nessuno ha il controllo su qualsiasi cosa accade.
Perciò, qualunque cosa succede, lascia che accada. Perché? Perché la dualità
è la base della vita quotidiana. Sempre dualità - positiva, negativa. Tutto
positivo continuamente? No! Tutto sempre Negativo? No!

Cascai dal treno in Thailandia,eppure lo accettai,fu il mio primo satori,ecco cosa scrissi,ahahah
SONO NATO CON LA CAMICIA
Qui in un letto sperduto in Thailandia
Ho molto da scrivere.
Molti viaggi nella mia vita
ma l"avventura di oggi
batte tutte le passate esperienze.
Sveglia presto partenza per Surin
2 simpatici olandesi salgono con me
ma ci sono pochi posti
finisco in compagnia di ubriaconi thailandesi.
Il paesaggio è  bello
Ma la rottura di palle da parte degli ubriaconi
non mi consente questo piacere.
Arrivo a Saraburi,salgono dei vecchietti
tutti tranne uno si mettono a sedere
io molto gentilmente perche stanco degli ubriaconi
cedo volentieri il mio posto.
Decido che un po d"aria farebbe bene alla mia salute
le porte del treno come in Perù sono aperte
e da li posso meditare.
Li per li decido di sedermi
ma non l"avessi mai fatto
quando una brusca accellerata
fa finire nei campi il mio viaggio.
Si sono nato con la camicia
infatti il mio atteraggio
fù in un piacevoleprato d"erba
della confortevole altezza di 70 cm.
Certo il treno non andava a passo d"uomo
ed un piede su i sassi cadde
ma per il resto niente di grave
se avessi portato le scarpe
non mi sarei quasi fatto nulla.
Il mio piede era sanguinante
ma il camminare non fù un problema
mi ero perso una ciabatta,ma non ha importanza.
Saltellando sulle traversine
mi feci penso qualche chilometrino
noleggiai un motorino
e fui accompagnato dove ferma il trenino.
Spiegai difficilmente il mio accaduto
nella speranza di riprendere il bagaglio
fui trasportato all"ospedale
dove graziose thai mi riaggiustarono.
Mi ordinarono molte medicine
ma dissero con gran soddisfazione
che nulla era compromesso
il mio corpo era ancora sano e bello.
Noleggiai un motorino
con esso andai in hotel
feci fare una dolce telefonata alla stazione
il mio bagaglio era recuperato
sarebbe arrivato a mezzogiorno.
Ora dopo mangiato e preso le medicine
sono qui tranquillo nell"hotel
penso il peggio sia passato
infatti il bagaglio e qui con me.
Sono proprio nato con la camicia.


Si L"ACCETTAZIONE  è il sublime trucco,per rendere la vita paradisiaca.Un ego ha una visione limitata,puo soltanto ripetere in continuazione le stesse esperienze,mettiamo percio questa fantastica canzone dei 99 posse....

Mentre al contrario fluire con la vita,distrugge tutte le prigioni costruite dal piccolo ego,ecco perchè viaggiare secondo me è il metodo più sublime per risvegliarsi,il RIPETUTAMENTE l"ESSENZA dell"EGO,non può esistere,Il passato non può comprendere il nuovo,si è continuamente rigettati nel presente,si è come un gatto,occhi spalancati,tutto ti attrae,non c"è il pensiero,c"è il mondo,il mondo sei tu.Diventi uno specchio perche non sei offuscato dai pensieri,CHISSA COME E' PERCHE' un giorno non potrai che scoprire la sorgente della tua divinita.Probabilmente essere in uno stato di vuoto,non puo che portare a maturazione il riconoscimento della sorgente,,vuoto vuoto sempre vuoto non può che risvegliarti.Al contrario il RIPETUTAMENTE,i tuoi pensieri l"ego ,ti oscurano,sia la visuale interna che esterna,che sono la stessa cosa,SEMPLICE VEDERE.
Vedere è lo stato naturale,vedere con tutto te stesso,occhi orecchie tatto,naso,bocca,grazie al semplice vedere,non puo che scaturire,il semplice creare,sempre nuovo ed originale,perchè tutto è sempre nuovo ed originale.Questa è la FAMOSA GRAZIA,si puo forse volere di più?

Nessun commento:

Posta un commento