.Nisargadatta Maharaj. La meraviglia è l'alba della sapienza

L’appercezione in cui tutto sorge, è questa la realtà. Un’appercezione pura e chiara, quella che chiamano l’occhio di Dio.Karl Renz

« La persona non- risvegliata vive nel suo mondo, la persona risvegliata vive nel mondo. » Andrew Cohen

Finché immagino "come dovrei essere", continuerò ad essere quello che sono ora.U.G.Krishnamurti

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito

Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita né la libertà né la sicurezzaBenjamin Franklin

In televisione non c'è la pubblicità, il mezzo televisivo è "solo" pubblicità.Dioniso 777


giovedì 22 agosto 2013

Un passaggio significativo di Nisargadatta Maharaj,dal libro La medicina suprema pag.130

La mente è soltanto l"afflusso in forma di parole del principio vitale,il Prana.
Come funziona la mente?
La mente è limitata dal condizionamento che ha ricevuto,per questo non può andare aldilà dello stampo specifico che ha preso l"individuo.
Quindi il funzionamento della mente differisce da individuo e individuo.
Riguardo al Prana,vi è stato detto di pregare questo o quel Dio.
Ma in realtà,cosa avete nella vostra mente?
Solo le parole,il nome attributo a quel Dio.
Dimenticate il principio,e vi attaccate alle parole.
Ma senza la forza vitale e la Coscienza,non ci sarebbero neppure le parole.
Quindi,invece di identificarvi con una parola usata per indicare il principio vitale,e invece di pregarla,pregate il principio vitale stesso.
Qualche volta ho citato dei versi in marathi che dicono che il compagno che sta sempre con noi in ogni momento della giornata è la COSCIENZA.
Riuscite a pensare anche un singolo istante privo di Coscienza?
La Coscienza è l"amico che rimane con noi 24 ore al giorno.
Perciò pregate questo compagno fedele,invece di un Dio immaginario e concettuale.


Nessun commento:

Posta un commento