.Nisargadatta Maharaj. La meraviglia è l'alba della sapienza

L’appercezione in cui tutto sorge, è questa la realtà. Un’appercezione pura e chiara, quella che chiamano l’occhio di Dio.Karl Renz

« La persona non- risvegliata vive nel suo mondo, la persona risvegliata vive nel mondo. » Andrew Cohen

Finché immagino "come dovrei essere", continuerò ad essere quello che sono ora.U.G.Krishnamurti

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito

Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita né la libertà né la sicurezzaBenjamin Franklin

In televisione non c'è la pubblicità, il mezzo televisivo è "solo" pubblicità.Dioniso 777


sabato 9 febbraio 2013

Nel 2008 fui fregato dal PD,perchè temevo lo psiconano.

Anche Massimo Mazzucco del blog www.luogocomune.net votera il Movimento 5 stelle.
Siccome fui fregato, 5 anni fa da quella pseudo sinistra, votandola,che oggi grazie ad internet,considero più dannosa di berlusconi,ecco uno spezzone di Mazzucco preso qui http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4174
Conosco tantissimi ancora fregati,da quel partito massonico quale il PD,svegliatevi.
Mazzucco,uno dei cosiddetti complottisti che vota Grillo,uno che ne sa tante di cose,come gli altri complottisti ,che al contrario non fanno che sputtanare Grillo,ma che non hanno compreso che in parlamento ci andranno dei cittadini.

PROGRAMMA PD

Ho letto il programma del PD e lo trovo decisamente poetico. Non "poetico" nel senso di incantevole, ma poetico per la completa mancanza di un collegamento con la realtà. Se Berlusconi vive in una nuvola tutta sua, almeno quella nuvola ha dei contorni definiti, di tipo ideologico, che lo portano a concretizzare una serie di proposte precise e tangibili: "eliminazione dell’IMU sulla prima casa", "divieto di pubblicazione delle intercettazioni", oppure"cancellazione delle spese relative agli animali dal redditometro". Sono tutte palle, ovviamente, ma almeno loro hanno il coraggio di metterle nero su bianco.

Il programma del PD invece sembra un tema di 5a elementare, intitolato "Come vorresti il futuro di questo pianeta?"

"Noi immaginiamo un progetto-Paese che individui grandi aree d’investimento, di ricerca, di innovazione verso le quali orientare il sistema delle imprese, nell’industria, nell’agricoltura e nei servizi. La qualità e le tipicità, mobilità sostenibile, risparmio ed efficienza energetica, le tecnologie legate alla salute, alla cultura, all’arte, ai beni di valore storico e alla nostra tradizione, l’agenda digitale. [...] Per noi salute, istruzione, sicurezza, ambiente, sono campi dove, in via di principio, non deve esserci il povero né il ricco. Perché sono beni indisponibili alla pura logica del mercato e dei profitti. Sono beni comuni di tutti e di ciascuno e definiscono il grado di civiltà e democrazia del Paese."

Bravo Marangoni, 10 e lode. Continua così e vinci il premio "Giosuè Carducci" del locale agriturismo.

Ma poi, sentite questa: "Sviluppo sostenibile. Sviluppo sostenibile per noi vuol dire valorizzare la carta più importante che possiamo giocare nella globalizzazione, quella del saper fare italiano. Se una chance abbiamo, è quella di una Italia che sappia fare l’Italia. Da sempre la nostra forza è stata quella di trasformare con il gusto, la duttilità, la tecnica e la creatività, materie prime spesso acquistate all’estero."

La carta più importante che possiamo giocare nella globalizzazione è il "saper fare" italiano?!? Cioè? La miglior difesa dalla globalizzazione sarebbe quella di buttarcisi dentro a capofitto, sperando che la vendita delle Ferrari, delle mutande di Armani e delle borsette di Prada nel mondo possa risolvere i problemi in casa nostra?

Ragazzi, non siamo nel 1980. Siamo nel 2013. 

La cosa più triste della cosiddetta "sinistra italiana" è proprio la profonda contraddizione nella quale principi sani - ma totalmente astratti - finiscono inevitabilmente in conflitto con la realtà delle cose, mentre le loro scelte pratiche tradiscono continuamente un celato desiderio di "giocare anche noi a Monopoli".

Guardate infatti una delle poche cose a cui "si impegna" il PD nel suo documento: "Appoggiare l’esecutivo in tutte le misure di ordine economico e istituzionale che nei prossimi anni si renderanno necessarie per difendere la moneta unica e procedere verso un governo politico-economico federale dell’eurozona."

In altre parole, il PD non si impegna a difendere il lavoratore dallo strangolamento progressivo a cui lo sottopone la politica monetaria dell'eurozona, ma si impegna a difendere la moneta unica da eventuali proteste da parte del lavoratore, nel giorno in cui arrivasse a mangiare la foglia. 

La sinistra italiana è morta con Enrico Berlinguer - o meglio, è morta con l'assassinio di Aldo Moro da parte della C.I.A. Da quel giorno la sinistra è stata rimpiazzata da un partito di amebe intellettualoidi senza spina dorsale, che grazie al totale scollamento fra l'ideologia proclamata e le azioni intraprese ha funzionato da trappola di contenimento per milioni e milioni di italiani progressisti - e quindi potenzialmente pericolosi per lo status quo.

I veri gatekeepers sono loro, la finta sinistra di oggi.

Da un punto di vista elettorale non posso nemmeno dire di non identificarmi con il PD, perchè il loro programma semplicemente non esiste. E questo chiaramente non è un caso. 

1 commento:

  1. Questa è bella...ma tutti i partiti politici sono infestati di mnassoni.Tuttavia bisogna comunque sapere cos'è in relatà la massoneria, e cosa sono i massoni.
    Basta pensare alla storia Americana, e a ciò che è successo in questi ultimi tempi in Italia, per comprenderne le differenza.

    RispondiElimina