.Nisargadatta Maharaj. La meraviglia è l'alba della sapienza

L’appercezione in cui tutto sorge, è questa la realtà. Un’appercezione pura e chiara, quella che chiamano l’occhio di Dio.Karl Renz

« La persona non- risvegliata vive nel suo mondo, la persona risvegliata vive nel mondo. » Andrew Cohen

Finché immagino "come dovrei essere", continuerò ad essere quello che sono ora.U.G.Krishnamurti

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito

Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita né la libertà né la sicurezzaBenjamin Franklin

In televisione non c'è la pubblicità, il mezzo televisivo è "solo" pubblicità.Dioniso 777


Upton Sinclair, “è difficile far capire qualcosa ad un uomo quando il suo stipendio dipende dal suo non capire”.


giovedì 2 febbraio 2012

Nisargadatta Maharaj

Se devo dire chi è l"illuminato,che sento di più ,non ho dubbio alcuno,,,NISARGADATTA MAHARAJ.
Ecco alcuni dei suoi piu significativi discorsi,tratti da questo MAGICO libro disponibile in rete,,IO SONO QUELLO,indirizzo web,,,, http://franic.net/mistica/nm/maharaj.htm

Prima vi consiglio vivamente di gustarvi questi video,piazzo il più significativo ,questo qua sotto,ma consiglio vivamente l"intera serie.


Ciò che ti aiuta a conoscerti è bene; è male ciò che te lo impedisce. Conoscere se stessi è pura gioia; dimenticarlo è dolore

I.: Maharaj, siete seduto di fronte a me, e io sono qui, ai vostri piedi. Qual'è la vera differenza tra noi?
M.: Non c'è una vera differenza.
I.: Eppure una ragione dev'esserci, se sono io che vengo da voi e non viceversa.
M.: Tu immagini delle differenze, per questo vieni qui in cerca di individui "superiori".

 I.: Esistono tante teorie sulla natura dell'uomo e dell'universo. Quella della creazione, dell'illusione, del sogno - e molte altre -. Qual è la vera?
M.: Tutte sono false e vere insieme. Puoi scegliere quella che più ti aggrada.
I.: Mi sembra che propendiate per la teoria del sogno.
M.: Sono tutti modi di mettere insieme le parole. Le teorie non sono né giuste né sbagliate. Sono tentativi di spiegare l'inspiegabile. Non è la teoria ciò che conta, ma il modo in cui è verificata: è la verifica di una teoria ciò che la rende utile. Prova con una qualsiasi; se sarai serio e onesto, coglierai la realtà. Come essere umano sei imprigionato in una condizione insostenibile e dolorosa, e cerchi una via d'uscita. Molti piani di evasione ti sono offerti, nessuno è perfetto. Ma sono tutti di qualche valore, purché tu sia tremendamente serio. La serietà libera, non la teoria.

 Gli intellettuali non hanno nessuna
probabilità di conoscermi, mentre la gente semplice, non complicata lo potrà. Anche con un
intellettualità minima è difficile; al contrario, le persone non complicate potranno meditare facilmente
su questo.


Le forme si disintegrano, ma non fa
alcuna differenza al mio stato. Non c’è differenza tra la qualità di un bambino nato o non nato, ecco la
grande novità dell’illuminazione. Uno nasce o non nasce, la differenza sta nella nascita o non nascita,
ma in realtà non c’è nessuna differenza. Il nato svanisce e diventa identico al non nato. La differenza
è temporanea, il mio corpo è simile al non-nato e così sono felice. Questa esistenza è momentanea,
p erché darle importanza? N oi crediamo che è per un periodo lungo, ma in realtà è
momentaneo come un sogno. Un sogno di cinque minuti, o una vita di cento anni sono
c ontenuti in esso. U n film rappresenta la storia di una vita, dipende dall’ abilità dello scrittore, ma è
r eale? La vita è come quella storia. Tutte le creature, il mondo e B rahman sono il risultato del tuo
senso di essere. Anche se è difficile da credere, credilo. Solo Krishna ha reso nota questa conoscenza:
tutto è me stesso ed io sono tutto.

 Vedo me stesso, non il mondo, qualunque cosa vedo è me stesso.- Una
volta stabilito in questa conoscenza, potrai morire in qualunque momento tu desidererai



4 commenti: