.Nisargadatta Maharaj. La meraviglia è l'alba della sapienza

L’appercezione in cui tutto sorge, è questa la realtà. Un’appercezione pura e chiara, quella che chiamano l’occhio di Dio.Karl Renz

« La persona non- risvegliata vive nel suo mondo, la persona risvegliata vive nel mondo. » Andrew Cohen

Finché immagino "come dovrei essere", continuerò ad essere quello che sono ora.U.G.Krishnamurti

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito

Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita né la libertà né la sicurezzaBenjamin Franklin

In televisione non c'è la pubblicità, il mezzo televisivo è "solo" pubblicità.Dioniso 777


martedì 6 marzo 2012

Test antidroga

Sentendo in tv quel simpaticone di Giovannardi,qualche mese fa,(non ci posso fare niente mi fa ridere troppo,anche se lo considero un bambinone autoritario) che parlava dell"utilita dei test antidroga,mi è venuto in mente Gurdjeff.
Il grande maestro russo ,e il tantra tibetano,per comprendere quanto un individuo fosse addormentato,cioé profondamente condizionato,o meglio oggi diciamo ipnotizzato,faceva provare nel caso di Gurdjeff molto alcol,addirittura nel tantra droghe più pesanti.

Cosa succedeva dopo,SEMPLICE VENIVA FUORI LA VERA ESSENZA,sepolta dentro innumerevoli condizionamenti.
Ecco se Giovanardi usasse qualche droga,di sicuro diventerebbe un bambinone,ma per lui e per moltissimi,è pericoloso,le loro maschere cadrebbero,e capirebbero che sono soltanto dei bambini capricciosi,mentre il sistema predominante ad installato in loro la cosiddetta virtù odierna più propagandata,la SERIETA,secondo me il male più profondo della societa occidentale.
Il vero drogato,non è colui che utilizza droghe,ma colui che vive come un robot,totalmente inconsapevole delle sue immense profondita,a cui il sistema predominante grazie ai mass media,propina ogni giorno una propaganda martellante,per impedirgli appunto di entrare in se stesso.
Chi conosce se stesso,sa che non esiste un mondo esterno,ma che è tutto una sua proiezione,per cui i condizionamenti non possono toccarlo,in quanto quest"ultimi possono avere effetto solamente su persone inconsapevoli.
Chi è sveglio,è sveglio nemmeno le droghe lo condizionano,cioè lo fanno distaccare dalla propria personalita,perche la propria personalita,è TUTT"UNO CON LA PROPRIA ESSENZA.Al contrario chi non è sveglio,chissa quali mostri o angeli incontrera,allorche la sua personalita la sua maschera andra in frantumi.
Le droghe possono essere un problema,ma la droga più insidiosa è la propaganda ingannevole,che ci fa credere di essere delle nullita,mentre al contrario se esplorassimo le nostre interiorita,scopriremmo ben altro.

Nessun commento:

Posta un commento