.Nisargadatta Maharaj. La meraviglia è l'alba della sapienza

L’appercezione in cui tutto sorge, è questa la realtà. Un’appercezione pura e chiara, quella che chiamano l’occhio di Dio.Karl Renz

« La persona non- risvegliata vive nel suo mondo, la persona risvegliata vive nel mondo. » Andrew Cohen

Finché immagino "come dovrei essere", continuerò ad essere quello che sono ora.U.G.Krishnamurti

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito

Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita né la libertà né la sicurezzaBenjamin Franklin

In televisione non c'è la pubblicità, il mezzo televisivo è "solo" pubblicità.Dioniso 777


sabato 15 dicembre 2012

Estasi a Sarnath


09 FEBBRAIO Un altra giornata anonima ,a leggere Berto ,fare solitari a carte, fuori tantissima pioggia ,dentro di me milioni di pensieri.

                                                 281  DIO

Dio è l'energia vitale dentro di noi 
chi vi è al di sopra di lui? 
Perché esiste la vita?
Perché deve esistere Dio? 
Meglio non pensarci e godersi 
questo fantastico mondo.

Una giornata non carica come le altre, non poteva che far rinascere il pensiero, se uno ha da divertirsi di sicuro non pensa e si crea tanti problemi. Il pensiero perciò altro non è che malattia, chi è felice non ha proprio tempo per pensare. Ecco perché nei paesi freddi esistono persone più intelligenti, necessariamente hanno sviluppato la loro mente non potevano farne a meno ,ma la loro intelligenza a confronto della vita paradisiaca che si può vivere ai tropici, non è quasi niente ,quanto sono povere le persone intelligenti.
Anch'io in passato sono stato intelligente, perciò posso dire senza ombra di dubbio ,che il godere per il proprio sapere non vale quasi niente. I più grandi piaceri avvengono solo ed esclusivamente ,quando la mente non chiede niente.
10  FEBBRAIO Stavo facendo colazione ,quando fui importunato da una viaggiatrice svizzera di 21 anni ,ma il bello è stato che prima che mi rivolgesse la parola avevo intuito il fatto. Una viaggiatrice solitaria e avventurosa come me ,perciò la mia donna ideale ,nei miei viaggi poche volte avevo incontrato tali donne di sicuro il mio momento più che positivo stava continuando ,il tutto mi sbatteva davanti al naso una probabile anima gemella. Ma avevo da indagare sui miei diciamo strani pensieri, per cui la salutai. Non pioveva quel giorno ,ma non usci ugualmente ,continuai l'affascinante libro del Berto ,finii il libro di Gibran ,ma più che altro scrissi aforismi non molto entusiasmanti. La sera rividi la svizzera di nome Yane ,capivo di esercitare su ai lei una certa influenza seppi che anche lei non poteva accettare la vita piatta di tutti i giorni ,dopo un mese di soggiorno qui in India, sarebbe tornata a studiare nella sua università in Pakistan ,le restavano ancora tre settimane d'India.
11  FEBBRAIO  Il pomeriggio ancora una volta m’immersi nel tutto, in particolare andai a Sarnath, luogo questo dove il Budda aveva esposto il suo primo sermone un luogo davvero magico per me, rovine, animali, gente, ecc. ,dirò solo che stavo troppo bene. 





                                                291  SARNATH
Sotto l'albero ,vicino al primo sermone       di quel grand'uomo di nome Budda
ero troppo vuoto                                   sensazioni più forti
di quelle provate sotto fungo                   mille colori, un piacere ESTASIATICO
stranissime vibrazioni nel corpo                       il tempo infinito.
Ritorno a Benares e chi t'incontro              il danese già incontrato
al lago Maninjau ,Bukit lawang ,Indonesia          e Ko pha-ngan Thailandia
e qui lo incontro in mezzo alla folla                     e non in un punto cruciale di Benares 
se la vita non è un sogno o illusione                     cosa può essere per me ?

Vorrei scrivere molto di più sulla mia estasi a Sarnath ,ma certe sensazioni sono inesprimibili, dirò soltanto che un normale orgasmo sessuale si avvicina a quelle sensazioni, naturalmente è inferiore per piacere ma soprattutto per tempo la mia estasi come minimo mi dura all’incirca un quarto d'ora..
-------------------------------------------------------------------------

L"estasi lo stato estatico,niente di eccezionale,tutti da bambini,l"abbiamo provato.
La domanda,perchè da grandi,nessuno ne parla?
La mente, il problema è la mente.
Senza mente ,si è in un naturale stato estatico,la mente ci fa perdere la cosa più preziosa,la SENSIBILITA.
La sensibilità,ci permette di conoscere gli eccezionali poteri che abbiamo dentro di noi,i popoli cosiddetti selvaggi,ne sanno molto più di noi,sotto sotto anch"io sono un selvaggio.
L"estasi,qualcosa per cui vale davvero vivere,chi non l"ha vissuta consapevolmente,è come se non avesse vissuto divinimante.
L"uomo occidentale con i suoi ragionamenti ,e la non spontaneita,per raggiungere l"estasi, ha bisogno di droghe,proprio per questo si utilizzano tantissime droghe.
Ma la droga,è come un bastone,a cui appoggiarsi,perchè hai problemi alle gambe,una volta guarito,getta il bastone,con lo stesso non puoi certo correre.




L"estasi,è quacosa che si avvicina al comune orgasmo,solo che dura di più,l"orgasmo è una scarica,   l"estasi,lunghissimo dolcissimo piacere .
Ma come l"orgasmo,quando l"hai assaggiata molte volte,nulla di eccezionale.
Eccezionale è il semplice vivere.


Nessun commento:

Posta un commento